Caduta dei capelli in menopausa: cosa fare?

⛑ Sai dell'esistenza di Caschi Laser estremamente efficaci per la ricrescita? Clicca qui per informarti.

Menopausa e caduta dei capelli: consigli per ridurre il disturbo

Un’alta percentuale di donne in menopausa nota un cambiamento nella propria chioma. Spesso i capelli iniziano a perdere luminosità ed elasticità, fino addirittura a potere parlare di vera e propria caduta dei capelli in menopausa, determinata dal cambiamento ormonale in atto in quel determinato periodo della vita. L’organismo femminile, con l’avanzare dell’età e la transizione menopausale, riduce la produzione di “progesterone” ed “estrogeni”, due ormoni che favoriscono la salute del cuoio capelluto e dei follicoli piliferi. Nel periodo antecedente la vera e propria menopausa, la donna può percepire un cambiamento visibile dei capelli, i quali spesso si presentano sfibrati, secchi e tendenti alla caduta. Questo mutamento del benessere dei capelli deve spingere il soggetto a intervenire in modo tempestivo. In commercio sono presenti integratori naturali studiati specificatamente per migliorare la salute dei capelli. Contrastando il processo di diradazione è possibile migliorare in poco tempo la salute della chioma e ridurre in modo graduale la caduta dei capelli in menopausa.

Caduta dei capelli improvvisa: quando allarmarsi

Quando i capelli iniziano a cadere e si presentano spenti e diradati, è importante intervenire subito per scoprire la causa di questo disturbo. I disturbi ormonali creano alterazioni della salute dei capelli e pertanto la donna che percepisce questo cambiamento deve comprendere se la causa scatenante può essere attribuita a disordini ormonali causati proprio dall’imminente arrivo della menopausa. Se la donna non interviene, il cuoio capelluto può subire veri e propri danni, difficilmente arginabili con la sola assunzione degli integratori naturali.

Perché le donne in menopausa perdono i capelli

Dopo i 40 anni il corpo di una donna subisce dei cambiamenti e fra questi anche i capelli soffrono l’avanzare dell’età. La popolazione femminile over quaranta non accetta con spensieratezza la perdita dei capelli e pertanto è interessata ai rimedi utili per ridurre e ritardare questo spiacevole fenomeno. Nonostante molti soggetti riscontrino un’alta percentuale di capelli che restano intrappolati sulla spazzola, non sempre è necessario preoccuparsi. Se i capelli che cadono riescono a essere sostituiti dal proprio organismo, la situazione non deve allarmare.

In caso contrario, quando la perdita dei capelli è accompagnata da assenza di crescita, è importante contrastare il disturbo in modo corretto. Per scoprire con accuratezza la salute della propria chioma è necessario rivolgersi a un medico specializzato, il quale effettuerà dei test diagnostici specifici per analizzare i dettagli del cuoio capelluto e la salute del bulbo pilifero. Grazie a questi esami strumentali, lo specialista può consigliare il trattamento adeguato alle reali condizioni di ogni paziente. La salute del capello dipende da quella del bulbo pilifero e del cuoio capelluto, in quanto il capello in sé non è una parte vivente del corpo umano, il quale invece inizia a rallentare il suo ciclo di vita in media intorno ai 50 anni di età. Alcune donne soffrono addirittura di alopecia androgenetica femminile, poiché questo disturbo non è esclusivo della popolazione maschile.

Come ridurre la caduta dei capelli di una donna in menopausa

Per contrastare la caduta dei capelli in menopausa, la donna deve seguire una corretta alimentazione, assumendo costantemente gli alimenti maggiormente ricchi di nutrienti per la salute del cuoio capelluto. La sola dieta alimentare non consente di ottenere risultati ottimali, pertanto è opportuno completare l’assunzione delle sostanze nutritive attraverso gli integratori alimentari. In base ai dati clinici e, qualora il medico specialista lo ritenesse opportuno, il soggetto può seguire una terapia ormonale sostitutiva. Come precedentemente accennato, alcune donne soffrono di alopecia androgenetica femminile, un disturbo dermatologico che colpisce la densità del capello. In questo particolare caso, al fine di ridurre il problema estetico, è necessario intervenire in modo mirato con trattamenti medico/estetico e, nei casi più gravi, con il trapianto di capelli.

Capelli sani grazie all’alimentazione

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per il benessere dei capelli. Seguire diete sbilanciate ed eccessivamente restrittive influisce anche sul benessere del cuoio capelluto. I cibi che apportano i nutrienti giusti per la salute dei capelli sono le uova, la carne, i cereali, il pesce, gli spinaci, i pomodori rossi, gli agrumi, i frutti rossi, il tè, il vino rosso, l’olio extra vergine di oliva e la frutta secca.

Questi alimenti contengono flavonoidi, polifenoli, acido linoleico e niacina, sostanze capaci di proteggere il follicolo pilifero, la corretta funzionalità dei bulbi e ridurre la caduta dei capelli in menopausa. Parlando invece di minerali, quelli necessari per il benessere dei capelli sono il selenio, lo zinco, il rame, gli omega 3, gli omega 6 e la vitamina D3. Per chi desidera conoscere con certezza la presenza di queste sostanze nel proprio organismo, può effettuare un semplice esame diagnostico mediante prelievo venoso. Qualora fosse opportuno ripristinare la presenza di questi minerali, è possibile assumere integratori specifici.

Le lozioni per capelli sono efficaci contro la caduta?

Per rispondere correttamente a questo quesito, è importante approfondire meglio l’argomento, specificando la differenza tra prebiotici e probiotici. Le lozioni per capelli contengono prebiotici, sostanze utili per migliorare la salute del cuoio capelluto. Il probiotico favorisce la crescita dei capelli, mantenendo correttamente in salute il tessuto cutaneo nella zona del cuoio capelluto.

Prodotti contro la caduta dei capelli

  • Naturale 100%

  • Azione potente

  • Effetto a lunga durata

  • Capelli sani e forti

  • Blocco del DHT

  • Rafforza i Follicoli Piliferi

  • Stimola la crescita

  • Capelli sani e Rafforza il colore

  • Anticaduta

  • Stimola la ricrescita

  • Riattiva follicoli spenti

  • Capelli sani e Rafforza il colore

  • Inovativa Tecnologia Laser

  • Clicicamente testato

  • Combatte l'alopecia

  • Risultati in poche settimane

  • Agisce su una vasta area

  • Inovativa Tecnologia Laser

  • Favorisce la rigenerazione dei capelli

  • Rimette in moto i bulbi piliferi

Quali sono i sintomi della menopausa?

Quando il ciclo mestruale inizia a essere irregolare è possibile che l’organismo si stia preparando all’arrivo della menopausa. I primi sintomi riconducibili a questo cambiamento sono la caduta dei capelli, i dolori ossei diffusi, la pelle secca, le vampate di calore e gli sbalzi d’umore. Nonostante gli altri sintomi creino notevole disagio, la donna prova un senso di frustrazione proprio in relazione alla caduta dei capelli in menopausa.

Lascia un commento

Sconto 50% sul miglior Spray AnticadutaScopri di più