Caduta capelli in autunno: cosa fare?

⛑ Sai dell'esistenza di Caschi Laser estremamente efficaci per la ricrescita? Clicca qui per informarti.

Uomini e donne, soprattutto in pieno autunno, si ritrovano ad affrontare un problema che non va mai preso sotto gamba, vale a dire la caduta dei capelli.

Caduta capelli in autunno: quali sono le cause più ricorrenti?

Le cause principali risultano strettamente connesse ai cambiamenti ormonali, al forte stress e ai capelli rovinati. La problematica, pertanto, finisce inevitabilmente per essere collegata anche al ciclo di rinnovamento della chioma: in linea di massima, uomini e donne si ritrovano a dover affrontare la caduta dei capelli tra settembre e novembre, specie se hanno trascorso le vacanze al caldo, in spiaggia. Con l’esposizione ai raggi solari, infatti, i capelli si sfibrano e si indeboliscono molto più facilmente.

Ad incidere in maniera determinante sul problema della caduta dei capelli nella stagione autunnale sono principalmente le variazioni di temperatura e di luce che incidono in maniera diretta sulle secrezioni di prolattina e di melatonina, vale a dire di quegli ormoni che, stimolando i follicoli, finiscono per influenzare anche la perdita così come la crescita dei capelli.

Quanto dura il normale ciclo di vita dei capelli?

Grosso modo tre anni. Tanto dura il ricambio dove il capello nuovo spinge via quello vecchio.

Come è possibile sapere se occorre intervenire in sostegno della chioma?

Semplice. Basta osservarla. Nel momento in cui il pettine passa tra i capelli e si nota che si spezzano troppo facilmente, allora è il caso di pensare a determinate cure. Stesso discorso per ciò che concerne i capelli nel momento in cui appaiono stopposi e più schiariti del dovuto.

Caduta capelli in autunno: quali sono i migliori rimedi naturali?

Come contrastare al meglio il problema della caduta capelli in autunno? Come regolarsi con lo shampoo? Cosa dire in riferimento ai rimedi naturali più adatti a prendersi cura della propria chioma?

Cerchiamo di fare il punto della situazione, indicando tutta una serie di suggerimenti utili per uscire fuori da una situazione, oggettivamente, tutt’altro che piacevole.

Arrestare in via definitiva la caduta capelli in autunno è praticamente impossibile. Obiettivo è quello di rallentare in maniera drastica il processo di caduta dei capelli, rafforzandoli, rendendoli più sani e più forti e stimolando la ricrescita.

Pertanto:

1. Attenzione all’alimentazione e allo stile di vita

Tra i consigli “salva chioma” per antonomasia non può mancare quello attinente al fatto che è doveroso prestare massima attenzione sia all’alimentazione che allo stile di vita. Un’alimentazione genuina e uno stile di vita corretto, dove l’esercizio fisico è all’ordine del giorno e non un’eccezione, comportano un miglioramento della chioma. Fare sport significa stimolare al meglio la circolazione del cuoio capelluto.

2. Ingredienti naturali negli impacchi

Timo, rosmarino, lavanda, ortica e camomilla si confermano ingredienti utili per migliorare lo stato generale dei capelli, rendendoli più forti. Infusi realizzati con questi ingredienti naturali sono a dir poco eccellenti nell’andare a stimolare i follicoli. Lo stesso discorso è valevole anche per l’olio di cocco, per lo zenzero e per l’aloe vera. Infine, e questo lo sanno davvero in pochi, anche la maionese è una soluzione utile, da utilizzare come ingrediente base nelle maschere rinforzanti. Ingredienti del calibro di olio, aceto e uova limitano la caduta dei capelli in autunno.

3. Occhio a come viene fatto lo shampoo

Innanzitutto, il prodotto deve essere di livello (cliccando qui vedi anche alcuni Shampoo anti caduta) e rispettare il cuoio capelluto. La presenza di tensioattivi dolci, preferibilmente arricchiti con estratti a base di guaranà e di ginseng, ricchi di zinco, sono di estrema utilità.

E il balsamo? Meglio impiegarlo una sola volta a settimana. Altrimenti, i capelli si appesantiscono.

La chioma, poi, va sempre massaggiata con delicatezza, meglio se con un asciugamano in panno morbido. Tamponarla, in quest’ottica, è un’operazione che necessita di pazienza: va fatta, se si ha a cuore lo stato di salute dei capelli. L’aria calda del phon, poi, non va passata immediatamente, quando i capelli sono ancora bagnati. Questo errore, purtroppo, fa sì che i capelli si spezzino con maggiore frequenza. Il phon, infatti, va utilizzato, solo nel momento in cui i capelli sono asciutti e per un arco di tempo minimo.

Inoltre, è bene evitare di fare lo shampoo tutti i giorni, perché il problema della caduta autunnale dei capelli non fa altro che peggiorare. Si suggerisce comunque di fare sempre un unico shampoo, affinché il quantitativo eccessivo di sebo non venga rimosso.

4. Ricorso all’utilizzo di prodotti specifici, volti a favorire il rallentamento della caduta dei capelli in autunno

In farmacia, in erboristeria e su internet, nei numerosi portali di e-commerce, si trovano tutta una serie di articoli, con ingredienti al 100% naturali che favoriscono la ricrescita dei capelli. Dopo pochi mesi di trattamento, spesso il risultato che viene fuori è quello di ritrovarsi una chioma più forte e di conseguenza più sana.

In genere, le fiale (clicca qui per scoprire le migliori!) sono prodotti di estrema utilità. Se utilizzate sotto la doccia sul cuoio capelluto, con un massaggio delicato, fatto di movimenti circolari, volti a far penetrare il contenuto in profondità, si riscontra un miglioramento della circolazione e dell’afflusso di sangue.

5. Occhio a come si spazzolano i capelli

Affinché la fibra capillare non si rovini in pieno autunno, è bene spazzolare delicatamente. I nodi, in questo senso, vanno tassativamente evitati. Quante volte i capelli vengono letteralmente strappati, perché si riscontra una certa difficoltà nel districare i nodi?

6. No tassativo alla piastra

In autunno, è bene apprezzare la texture naturale dei capelli. La piastra, infatti, finisce per sfibrarli.

7. No a pettinature troppo strette

Sulla stessa falsariga di quanto fin qui espresso, è bene rinunciare alle pettinature troppo strette, come quelle che contano sul ricorso all’elastico. Il motivo? Indeboliscono i capelli.

Attenzione: la caduta capelli in autunno non è l’alopecia

Niente allarmismi. In autunno, si possono perdere grosso modo un centinaio di capelli al giorno, specie se lo stress è forte o se il livello di umidità è sopra alla media. Qualora la perdita avvenisse solo in determinate aree, ci sono tutti i presupposti che si tratti di alopecia. In questa casistica, è opportuno consultare uno specialista.

Prodotti Utili contro la caduta

  • Naturale 100%

  • Azione potente

  • Effetto a lunga durata

  • Capelli sani e forti

  • Blocco del DHT

  • Rafforza i Follicoli Piliferi

  • Stimola la crescita

  • Capelli sani e Rafforza il colore

  • Anticaduta

  • Stimola la ricrescita

  • Riattiva follicoli spenti

  • Capelli sani e Rafforza il colore

  • Inovativa Tecnologia Laser

  • Clicicamente testato

  • Combatte l'alopecia

  • Risultati in poche settimane

  • Agisce su una vasta area

  • Inovativa Tecnologia Laser

  • Favorisce la rigenerazione dei capelli

  • Rimette in moto i bulbi piliferi

Conclusioni

Con questi piccoli accorgimenti, il risultato di base è che la caduta dei capelli in autunno non sarà più una minaccia, ma solo uno spiacevole ricordo del passato.

Lascia un commento

Sconto 50% sul miglior Spray AnticadutaScopri di più