cadutacapellistop.it

Rimedi alla caduta dei capelli - Come bloccare la caduta dei capelli per sempre

Archivi per dicembre, 2011

Caduta dei Capelli: Il “Grasso Bruno” (BAT)

Scritto da F.C. il 7 dicembre 2011

logo-caduta-capellistopit.png

Come il “grasso bruno” (BAT) aiuta a far crescere

i Capelli Sani e Vigorosi

(Parte 1)

Ci sono molti fattori che possono provocare la perdita dei capelli a seguito di “Alopecia Androgenetica”.

Questo articolo spiega come il tessuto adiposo bruno detto anche grasso bruno o più semplicemente “BAT” (brown adipose tissue) , può favorire una forte crescita dei capelli, mentre la sua assenza è sempre collegata alla loro perdita.

Il tessuto adiposo bruno si trova in profondità nello strato sottocutaneo della pelle (vedi figura sotto).

E’ comunemente conosciuto anche come  “grasso del bambino” perchè raggiunge sino al 5% del peso corporeo in un neonato. Purtroppo con l’avanzare dell’età diminuiscono i livelli di grasso bruno presenti nel nostro organismo, ma di recente è stata rilevata e dimostrata la sua presenza anche nel fisico di persone adulte.

La sua presenza risulta essere più consistente nelle donne (soprattutto giovani) e molto meno negli uomini, nelle persone anziane e negli uomini in sovrappeso anche se giovani.

Quindi in sostanza, negli uomini, nelle persone anziane e in sovrappeso la bassa o carente percentuale di “grasso bruno” coincide con l’insorgere di Alopecia Androgenetica e conseguente caduta copiosa dei capelli. Mentre nei bambini e nella maggior parte delle giovani donne che posseggono alti livelli di “grasso bruno” l’alopecia androgenetica non è mai presente.

Ora io non credo che questa sia una semplice coincidenza…

tessuto-adiposo-bruno.JPG

La ricerca scientifica ha infatti dimostrato che i follicoli piliferi dei capelli che crescono più vigorosamente, sono sempre incorporati in uno strato di “grasso bruno”.

Mentre nelle persone che soffrono di alopecia androgenetica si riscontra una totale assenza del tessuto adiposo bruno attorno ai follicoli dormienti: le zone calve sono per lo più prive del tessutto adiposo, mentre nella parte posteriore ed inferiore della testa (zona occipitale), regioni in cui la perdita dei capelli generalmente non si verifica è sempre presente un consistente strato di tessuto adiposo bruno.

I ricercatori hanno anche stabilito che la perdita dello strato di tessuto adiposo bruno si verifica sempre prima della “miniaturizzazione” del follicolo pilifero e prima che abbia inizio il processo di caduta dei capelli.


Tutto questo ci porta inevitabilmente a pensare che il “Grasso Bruno” gioca un ruolo di supporto decisivo per il corretto funzionamento del follicolo pilifero e di conseguenza per una crescita sana e vigorosa dei nostri capelli.

E’ ormai largamente riconosciuto in ambito scientifico, il collegamento esistente tra l’insorgere dell’alopecia Androgenetica e la crescita delle ossa del cranio (espansione del cranio). In quanto la crescita delle ossa del cranio assottiglia progressivamente lo spazio esistente tra il cuoio capelluto e la calotta cranica, creando una conseguente restrizione dei vasi sanguigni che irrorano la cute e che hanno il compito di garantire un afflusso sanguigno adeguato al fabbisogno nutritivo dei follicoli piliferi per un loro corretto funzionamento e conseguente crescita e ricrescita dei capelli.

Dalle scoperte e correlazioni esistenti, risulta semplice e logico dedurre che il tessuto adiposo bruno quando è presente, offre una certa resistenza a questo processo restrittivo, fungendo da cuscinetto adiposo tra il cuoio capelluto e le ossa del cranio evitando quindi la restrizione vascolare dovuta alla crescita delle ossa del cranio con l’avanzare dell’età.


Pertanto abbiamo almeno due ottime ragioni per ritenere il “Grasso Bruno” salutare per i nostri Capelli:

1^ Ragione: Angiogenesi e Vascolarizzazione

2^ Ragione: Effetto di ammortizzazione contro il processo di espansione del cranio

Angiogenesi e Vascolarizzazione

Il “grasso bruno” favorisce l’Angiogenesi (formazione di nuovi vasi sanguigni). Il ciclo follicolare che dura dai tre ai sette anni, alterna senza interruzione di continuità, fasi di riposo (telogen) a fasi di crescita (anagen), durante la fase di crescita i follicoli tendono ad insediarsi nella parte più profonda nel derma della cute, dove possono ricevere una quantità abbondante di sangue.

Ma negli individui con Alopecia Androgenetica questo processo è purtroppo ostacolato proprio dall’espansione del cranio. Mentre negli individui con alti livelli di “grasso bruno”, si osserva che non vi sono ostacoli alla formazine di nuovi vasi sanguigni ed al loro insediamento nella parte profonda nel derma della cute, permettendo quindi ai follicoli di ricevere un abbondante afflusso sanguigno e ai capelli di crescere sani e vigorosi.



Ammortizzazione contro il processo di espansione del cranio


La presenza di uno strato di “grasso bruno” aumenta lo spessore nel derma della cute, creando un cuscinetto (armotizzante) tra le ossa del cranio e il cuoio capelluto, evitando il fenomeno di vasocostrizione arteriosa e aumentando la flessibilita del cuoio capelluto stesso.

A questo punto ti chiederai: come posso aumentare i livelli di “Grasso Bruno” presenti nella cute per arrestare la caduta dei miei Capelli e favorire una crescita sana e vigorosa?

Clicca il pulsante qui sotto, fai una donazione libera e la prossima settimana avrai la risposta a questa domanda.

btn_donatecc_lg.gif


Non puoi aspettare una settimana? Vuoi avere ora tutte le risposte per fermare la caduta dei capelli adesso e iniziare subito una ricrescita sana e vigorosa?

clicca qui e scarica subito l’Ebook

Ci vediamo la prossima settimana,

Un abbraccio, F.C.

restoratebustine-schedaprodotto1.GIF

Pubblicato in 1 | Nessun commento »

 

Bad Behavior has blocked 221 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
In questo sito web usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile.
Ok